Chi Siamo

L’associazione di promozione sociale Con in faccia un po’ di sole nasce nel giugno del 2016 – fondata da Fabiola Cogliandro, Luca Marcantonelli, Lucia Paciaroni, Nicola e Simona Pezzotta – con lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio marchigiano, e non solo, attraverso diverse attività: reportage fotogiornalistici, escursioni, visite guidate in borghi e città, visite storico-culturali, laboratori per bambini, degustazioni volte alla scoperta delle produzioni tipiche e delle eccellenze territoriali e altre iniziative di conoscenza di tradizioni e antichi saperi.
L’associazione ha sede nelle campagne di Treia. In occasione della raccolta fondi La rinascita ha il cuore giovane – promossa da Legambiente, Libera, Altromercato, Federparchi, Alce Nero, Symbola e Alleanza delle Cooperative Italiane Giovani -, l’associazione ha ricevuto una donazione di 5.000 euro per realizzare il progetto Marche: un’impresa che riparte, che prende le mosse dal desiderio di sostenere la regione Marche, in particolare le aree colpite dal sisma attraverso attività di promozione e valorizzazione del territorio. L’iniziativa è svolta in collaborazione con Legambiente Marche Onlus.
Il progetto prevede – attraverso questo sito – di offrire una vetrina gratuita a coloro che rappresentano il tessuto produttivo del territorio, quindi agricoltori, allevatori, artigiani, produttori, commercianti, ristoratori e altri. Lo scopo è quello di dar loro uno spazio dove potersi raccontare – attraverso parole e immagini – e dove mostrare il proprio lavoro.
Il sito contiene anche una mappa interattiva con tutte le realtà protagoniste di queste storie.  Inoltre, saranno organizzati degli eventi che vedranno coinvolte molte di queste realtà. Gli eventi saranno pubblicizzati su questa piattaforma e sul blog Con in faccia un po’ di sole.
L’obiettivo è quello di rafforzare l’identità del territorio e l’appetibilità turistica inevitabilmente affievolitasi in seguito al terremoto. Quindi si intende raccontare, attraverso diverse forme di comunicazione (testi, foto, video, eventi), il tessuto produttivo di questi territori in modo da supportare la rinascita delle aree colpite dal sisma.
Gli eventi saranno organizzati in collaborazione con i membri dell’associazione coinvolgendo, in alcuni casi, professionisti esterni.